Giovedì, 27 Agosto 2020 10:39

Giovedì si riapre

Scritto da

Riapertura giovedì

Giovedì, 27 Agosto 2020 10:35

Garissima di fine estate

Scritto da

Gara 13.09.2020

Giovedì, 27 Agosto 2020 10:29

Gara di pesca "giovani"

Scritto da

Gara 12.09.2020 giovani

Lunedì, 17 Agosto 2020 11:58

Ferragosto 2020 in Vallesanta

Scritto da

Anche quest'anno il giorno di Ferragosto ha visto le sponde del Campo di Gara di Vallesanta, frequantate da alcuni soci che si sono cimentati in una pescata tra amici, con lo scopo di trascorrere una sana giornata all'aria aperta esercitando lo sport preferito, e con la piacevole condizione di poter fermarsi all'ora di pranzo per degustare prelibatezze alla brace offerte dalla Società e preparate dalle sapienti mani del socio Luca Rubbi.

La pescata ha assunto lo status di "disputa" e non di gara, esclusivamente allo scopo di poter stilare una classifica finale e di registrare le diverse prese in giro, le canzonature e gli "scanocchiamenti" tra i partecipanti. Alla fine della tenzone sul podio sono saliti: al 3° posto STEFANO CARAVITA con Kg. 2,540; sul 2° gradino DERIS MAGRI con Kg. 3,320; mentre DARIO MAGRI è risultato il vincitore con Kg. 3,880 oltre ad esssersi aggiudicato anche il premio per la miglior cattura. Il negozio Centerpesca di Alessandro Bertuzzi ha offerto e messo in palio bellissimi premi tecnici per i succitati vincitori che, oltre ad essersi coperti di gloria, sono stati coperti di insulti dagli amici e dagli altri partecipanti alla prova.

La rivincita, come già detto, si è tenuta in seguito a tavola dove tutti hanno vinto.

Una bella giornata trascorsa insieme, in armonia, all'aria aperta, in un contesto meraviglioso. Il "Pranzo di Ferragosto" sta diventando ormai una sana consuetudine da ripetere anche in futuro.

Come sempre accade, alcuni soci hanno offerto un contributo maggiore di altri; a chi si è impegnato nella cottura, nella predisposizione della tavolata ed ha profuso il proprio impegno, a fine pranzo, è stato manifestato dal Vice Presidente un sentito e doveroso ringraziamento, nella speranza di poter rinnovare anche per il futuro il medesimo impegno. Si ringraziano anche le gentili signore che con la loro presenza (a tavola)  hanno accompagnato gli intervenuti, condividendo tale sforzo.

In modo particolare la Società sente il bisogno di ringraziare Luca Rubbi per  la gestione e la cottura della squisita carne, effettuata a temperature equatoriali.

 

CLASSIFICA FINALE

1° MAGRI DARIO - 2° MAGRI DERIS - 3° CARAVITA STEFANO

4° ALVISI - 5° BERTUZZI - 6° VENTURA

7° CASTELLI - 8° VENTURINI - 9° GAMBERINI

10° MAGRI O. - 11° RICCI - 12° VANZINI - 13° ROMAGNOLI

EX AEQUO CON ZERO CATTURE:

POLDO - LAVEZZI - GROTTI - ACCORSI - MORELLI - BERGONZONI

 

FOTO:

 Ferragosto 2020Ferragosto 2020 AntipastoFerragosto 2020 Gli abbuffiniFerragosto 2020 Il CuocoFerragosto 2020 Il Cuoco bisFerragosto 2020 Iniziano le danzeFerragosto 2020 TavolataFerragosto 2020 Serenità post pranzo

Martedì, 30 Giugno 2020 11:25

E' arrivata l'estate

Scritto da

Anche quest'anno con le prime "botte di calore" e la prima afa sembra che i nostri amici pesci siano andati in vacanza, le catture da qualche settimana sono calate ed i movimenti di pesce sono quasi venuti meno.

Questo però non ci spaventa, ogni anno è così ed in questo periodo anche i pescatori vuoi per il tanto caldo, vuoi perchè i retini spesso languono, preferiscono rimanere nelle proprie case, andare in ferie e riporre gli attrezzi del nostro sport preferito.

Verso la fine del mese di agosto ricominceremo a vedere le prede arrivare a guadino, i pescegatti rispondere alle esce e tutto riprenderà come da sempre accade, fino all'inverno ed alla chiusura dell'attività di pesca.

Per quanto sopra, ASD VALLESANTA comunica che, come avvenuto già nelle scorse stagioni, anche quest'anno i cancelli di Vallesanta resteranno chiusi nelle giornate di giovedì.

L'attività di pesca sarà invece garantita nei giorni di sabato, domenica e festivi (come sempre).

 

Sabato, 23 Maggio 2020 17:28

SI RIPARTE

Scritto da

Ci siamo, a riapertura avvenuta colgo l'occasione per tornare a scrivere  relativamente all'attività di pesca ed al sito di Valle Santa in Campotto di Argenta: la parentesi (lunga parentesi) del Covid 19 ha lasciato tutti in una condizione di incertezza, di tristezza e di isolamento. Rubert Le ultime direttive ci consentono di tornare a praticare il nostro sport, o meglio di dar sfogo alla nostra passione; finalmente gli arresti domiciliari (utili e giustificati) possono essere elusi e, rispettando le normative ed i protocolli ricevutii, le sponde della nostra valle stanno vivendo un nuovo boom e rivedendo molte presenze di pescatori. La gente era stanca di stare in casa, le numerosissime iscrizioni, gli abbonamenti staccati ed i biglietti per l'accesso alla pesca dimostrano quanto grande sia la voglia di tutti di tornare a respirare l'aria aperta e di godere le meraviglie che la natura ci ha regalato. Oder

Per tornare alla pesca ribadisco come si siano registrate importanti e numerose catture di lucioperca (di cui allego alcune foto scattate negli ultimi giorni), di ciprinidi mentre, visto anche il periodo di prossima riproduzione, il pescegatto non è stato catturato in numero importante: la taglia è sicuramente buona ma il numero delle catture non soddisfa le aspettative. Come sempre la presenza di siluridi si è fatta sentire e si sono registrate diverse catture anche di buona taglia. Mario2Tommy

L'invito è di proseguire nel rispetto assoluto delle norme dettate relativamente al Covid 19. 

ASD VALLESANTA è in grado di fornire tutti i dettagli e di indicare  le situazioni da evitare e quali no al fine di proseguire entro "i binari" delle regole, ed evitare sanzioni, chiusure o situazioni disdicevoli.

Vi aspettiamo numerosi.

Gian Paolo Vanzini

 

Venerdì, 27 Marzo 2020 10:36

CORONA VIRUS "COVID 19"

Scritto da

Egregi amici, pescatori sportivi ed amanti del sito di ASD Vallesanta,

scrivo la presente per farvi partecipi e per condividere con tutti voi lo stato attuale che ci vede chiusi nelle nostre case, in attesa che questa sgradevole e pericolosa situazione passi.

Sappiamo tutti cosa il COVID 19 stia procuranto nel mondo e come questa pandemia stia agendo sulla popolazione dell'intero pianeta.

Seppur dedicato alla pesca sportiva, nostra passione, credo che diventi superfluo asserire come attualmente l'attenzione sia da dedicare a situazioni meno "leggere" e che, per ora, la pesca possa passare in secondo piano.

Personalmente non credevo che nel XXI° Secolo fossimo a rischio di pandemia, sapevo che certi virus, mutando, potevano diventare pericolosi, ma da questo ad infettare tutto il mondo ne passava. Ho quindi pensato di inserire alcuni cenni storici

relativi alle pandemie che nei secoli scorsi hanno devastato larghe zone delle terre conosciute. Un tempo erano la peste, il vaiolo ed il tifo; ora il COVID 19. Non mi soffermerò sulle pandemie più antiche tipo la Febbre Tifoide in Grecia del 430 a.c. - la Peste Antonina del 251 d.c. dove pare che a Roma morissero circa 5000 persone al giorno - il Morbo di Giustiniano del 541 d.c. - ma voglio partire dall'alto Medioevo; ecco un breve resoconto storico:

  • la Peste Nera dal 1347 al 1352 ha sterminato 20.000.000 di persone (dal 30% al 50% della popolazione) provocando grandi cambiamenti nell’economia, nella geopolitica e anche nella religione;
  • il Tifo che si presentò più e più volte (1489 - 1528 - 1542 - 1811 all'esercito di Napoleone in Russia - e durante gli ultimi conflitti mondiali);
  • il Colera che come il Tifo si presentò diverse volte, mietendo decine di migliaia di vittime (1816/1826 - 1829/1851 - 1852/1860 - 1863/1875 - 1899/1923 - 1960/1966);
  • L'influenza spagnola, 1918-1919 fu un ceppo di influenza particolarmente virulento che colpì in tutto il mondo causamdo milioni di morti: sparì dopo 18 mesi;
  • L'influenza asiatica, 1957-1958 colpì inizialmente la Cina per arrivare successivamente negli U.S.A. Causò circa 70.000 morti. Il ceppo era H2N2;
  • L'influenza di Hong Kong, 1968-1969, Partito da Hong Kong giunse negli U.S.A., provocò 34.000 vittime. Un virus H3N2 è ancora oggi in circolazione;
  • L'epidemia di HIV/AIDS, dal 1981, si propagò in tutto il mondo uccidendo circa 3.000.000 di persone; la farmacologia è riuscita a bloccarne il decorso ma non ad eliminare il virus che è tuttora presente;
  • L'influenza A H1N1, pandemia tra il 2009 e agosto 2010, della "Influenza suina" perché trasmessa da questo animale: 46.016 i casi accertati con 106 decessi. Attualmente in fase di regresso;
  • DULCIS IN FUNDO La pandemia di COVID-19 del 2019-2020, che stiamo seguendo "in diretta" e di cui solo la storia decreterà l'essenza.

Ho volutamente tralasciato alcune epidemie "locali" come quella di vaiolo che nel 1520 uccise 150.000 persone in Messico, o quella di morbillo del 1625 che fece 2.000.000 di morti tra i nativi messicani, o ancora quella di pertosse, influenza

e morbillo che tra il 1848 e 1849 fece sparire 1/3 degli abitanti delle Isole Hawaii.

Queste le principali, ma nel corso dei secoli l'umanità ha dovuto affrontare centinaia di attachi virali con milioni di morti.

STIAMO IN CASA E TUTTO ANDRA' BENE

Sabato, 07 Marzo 2020 12:10

PREZZI STAGIONE 2020

Scritto da

In occasione della prossima apertura 2020, si comunicano i costi per la pesca nel sito di ValleSanta:

 

COSTO TESSERA F.I.P.S.A.S.                                       € 30,00;

TESSERA F.I.P.S.A.S. JUNIOR (FINO A 14 ANNI)        €   6,00;

QUOTA SOCIALE A.S.D. VALLESANTA                       € 30,00;

ABBONAMENTO                                                            € 70,00;

DISABILI E RAGAZZI FINO A 17 ANNI                         €   5,00;

NOTTIRNA (SOLO SOCI)                                               € 10,00;

GIORNATA DI PESCA SOCI                                          € 10,00;

GIORNATA DI PESCA NON SOCI                                 € 15,00;

 

 

Sabato, 07 Marzo 2020 11:46

PRONTI PER LA RIAPERTURA

Scritto da

Come specificato nel precedente articolo si conferma che la riapertura della Stagione di Pesca per l'anno 2020 avverrà il prossimo 21 marzo.

Ai Soci, agli appassionati, ai pescatori sportivi, agli amanti del nostro territorio ed ai fruitori del sito un caloroso in bocca al lupo per un futuro risso di catture e di momenti felici.

ASD VALLESANTA rimane aperta a quanti, con lo spirito di offrire un contributo alla comunità, vogliono impegnarsi nella gestione e nella fruizione della meravigliosa valle che gestiamo.

Martedì, 04 Febbraio 2020 09:41

Riapertura 2020

Scritto da

La stagione di pesca per la stagione 2020 è prossima: ASD VALLESANTA ha già deciso tempi e modi, date e condizioni per la prossima apertura.

Nell'Assemblea Generale tenutali lo scorso 30 gennaio, che ha visto la partecipazione di un nutrito numero di soci, il Consiglio dell'Associazione ha comunicato che l'apertura della valle

e della stagione di pesca 2020 avverà SABATO 21 MARZO 2020.

Le condizioni, ed i costi per poter accedere alle postazioni di pesca rimangono invariate rispetto allo scorso anno: la Tessera Federale sarà sempre obbligatoria, il costo della Tessera Sociale (facoltativa) sarà di € 30,00,

mentre per i soci che volessero abbonarsi e quindi poter accedere alla pesca in ogni giorno di apertura, il costo rimane di € 70,00. Per quanto attiene al Campo di Gara Permanente, sono in corso di definizione alcune

soluzioni ed alcuni interventi che riguardano la sua delimitazione, l'immissione di nuove prede ed una probabile diversa fruizione dello stesso. A brave saranno formalizzate le nuove direttive per la gestione.

Oltre a quanto sopra, si comunica come ASD VALLESANTA sia stata nell'ultimo periodo molto attiva nell'organizzare manifestazioni, attività ed abbia traguardato nuove situazioni per la valorizzazione del territorio.

La collaborazione con CNA, con l'Amministrazione, con il Consorzio della Bonifica Renana e con tutte le realtà presenti e vicine dovranno o potranno portare beneficio alla nostra passione e ai luoghi che amiamo.

 Entro un paio di settimane potrebbero essere disponibili le nuove tessere e la documentazione utile e necessaria alla nuova stagione di pesca.

Vi Aspettiamo Numerosi.