Venerdì, 24 Febbraio 2023 18:57

ARRESTATI I PREDONI DELL'EST EUROPA CHE DEVASTAVANO VALLESANTA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ad operazione praticamente conclusa, intendo ringraziare quanti si sono adoperati per il buon esito dell’operazione che ha visto arrestare i bracconieri che da tempo depredavano il sito di Vallesanta a Campotto. In modo particolare un sentito grazie all’Arma dei Carabinieri di Ferrara, Portomaggiore ed Argenta, al Sindaco Dott. Andrea Baldini, al personale del Consorzio della Bonifica Renana ed ai volontari che hanno prestato il proprio tempo libero. Da oltre un paio di mesi ci eravamo accorti, assieme al personale della Bonifica Renana, che Vallesanta subiva continue visite e, visti i segnali presenti sul terreno ed in acqua, eravamo certi che le presenze erano dei bracconieri: scaglie di pesce presenti nel luogo ove un natante veniva calato in acqua, impronte anche nell’acqua bassa canne tagliate ed evidenti segni del passaggio di automezzi non lasciavano dubbi. E’ stata sporta denuncia alla Caserma del CC di Argenta ed è stato informato il Sindaco: sembrava che tutto fosse stato messo nel dimenticatoio, poi ci è stato chiesto di evitare di transitare nella zona oggetto del bracconaggio e di non far nulla, capimmo così che si stava per organizzare qualcosa di importante. L’altra sera l’epilogo di tanto lavoro ha portato i suoi frutti, e ciò rende tutti più felici. Dispiace per l’enorme quantità di specie ittiche sottratte a Vallesanta, che si quantificano certamente di tanti quintali, si ribadisce però che questa azione è un preciso segnale, un monito a quanti, in barba alle Leggi ed ai Regolamenti pensano di venire nel nostro territorio e mettere in campo le loro azioni malavitose, convinti di farla franca.

Letto 389 volte Ultima modifica il Lunedì, 06 Marzo 2023 16:54