Visualizza articoli per tag: comune di Argenta

Venerdì, 27 Marzo 2020 10:36

CORONA VIRUS "COVID 19"

Egregi amici, pescatori sportivi ed amanti del sito di ASD Vallesanta,

scrivo la presente per farvi partecipi e per condividere con tutti voi lo stato attuale che ci vede chiusi nelle nostre case, in attesa che questa sgradevole e pericolosa situazione passi.

Sappiamo tutti cosa il COVID 19 stia procuranto nel mondo e come questa pandemia stia agendo sulla popolazione dell'intero pianeta.

Seppur dedicato alla pesca sportiva, nostra passione, credo che diventi superfluo asserire come attualmente l'attenzione sia da dedicare a situazioni meno "leggere" e che, per ora, la pesca possa passare in secondo piano.

Personalmente non credevo che nel XXI° Secolo fossimo a rischio di pandemia, sapevo che certi virus, mutando, potevano diventare pericolosi, ma da questo ad infettare tutto il mondo ne passava. Ho quindi pensato di inserire alcuni cenni storici

relativi alle pandemie che nei secoli scorsi hanno devastato larghe zone delle terre conosciute. Un tempo erano la peste, il vaiolo ed il tifo; ora il COVID 19. Non mi soffermerò sulle pandemie più antiche tipo la Febbre Tifoide in Grecia del 430 a.c. - la Peste Antonina del 251 d.c. dove pare che a Roma morissero circa 5000 persone al giorno - il Morbo di Giustiniano del 541 d.c. - ma voglio partire dall'alto Medioevo; ecco un breve resoconto storico:

  • la Peste Nera dal 1347 al 1352 ha sterminato 20.000.000 di persone (dal 30% al 50% della popolazione) provocando grandi cambiamenti nell’economia, nella geopolitica e anche nella religione;
  • il Tifo che si presentò più e più volte (1489 - 1528 - 1542 - 1811 all'esercito di Napoleone in Russia - e durante gli ultimi conflitti mondiali);
  • il Colera che come il Tifo si presentò diverse volte, mietendo decine di migliaia di vittime (1816/1826 - 1829/1851 - 1852/1860 - 1863/1875 - 1899/1923 - 1960/1966);
  • L'influenza spagnola, 1918-1919 fu un ceppo di influenza particolarmente virulento che colpì in tutto il mondo causamdo milioni di morti: sparì dopo 18 mesi;
  • L'influenza asiatica, 1957-1958 colpì inizialmente la Cina per arrivare successivamente negli U.S.A. Causò circa 70.000 morti. Il ceppo era H2N2;
  • L'influenza di Hong Kong, 1968-1969, Partito da Hong Kong giunse negli U.S.A., provocò 34.000 vittime. Un virus H3N2 è ancora oggi in circolazione;
  • L'epidemia di HIV/AIDS, dal 1981, si propagò in tutto il mondo uccidendo circa 3.000.000 di persone; la farmacologia è riuscita a bloccarne il decorso ma non ad eliminare il virus che è tuttora presente;
  • L'influenza A H1N1, pandemia tra il 2009 e agosto 2010, della "Influenza suina" perché trasmessa da questo animale: 46.016 i casi accertati con 106 decessi. Attualmente in fase di regresso;
  • DULCIS IN FUNDO La pandemia di COVID-19 del 2019-2020, che stiamo seguendo "in diretta" e di cui solo la storia decreterà l'essenza.

Ho volutamente tralasciato alcune epidemie "locali" come quella di vaiolo che nel 1520 uccise 150.000 persone in Messico, o quella di morbillo del 1625 che fece 2.000.000 di morti tra i nativi messicani, o ancora quella di pertosse, influenza

e morbillo che tra il 1848 e 1849 fece sparire 1/3 degli abitanti delle Isole Hawaii.

Queste le principali, ma nel corso dei secoli l'umanità ha dovuto affrontare centinaia di attachi virali con milioni di morti.

STIAMO IN CASA E TUTTO ANDRA' BENE

Pubblicato in Notizie
Sabato, 07 Marzo 2020 12:10

PREZZI STAGIONE 2020

In occasione della prossima apertura 2020, si comunicano i costi per la pesca nel sito di ValleSanta:

 

COSTO TESSERA F.I.P.S.A.S.                                       € 30,00;

TESSERA F.I.P.S.A.S. JUNIOR (FINO A 14 ANNI)        €   6,00;

QUOTA SOCIALE A.S.D. VALLESANTA                       € 30,00;

ABBONAMENTO                                                            € 70,00;

DISABILI E RAGAZZI FINO A 17 ANNI                         €   5,00;

NOTTIRNA (SOLO SOCI)                                               € 10,00;

GIORNATA DI PESCA SOCI                                          € 10,00;

GIORNATA DI PESCA NON SOCI                                 € 15,00;

 

 

Pubblicato in Notizie
Sabato, 07 Marzo 2020 11:46

PRONTI PER LA RIAPERTURA

Come specificato nel precedente articolo si conferma che la riapertura della Stagione di Pesca per l'anno 2020 avverrà il prossimo 21 marzo.

Ai Soci, agli appassionati, ai pescatori sportivi, agli amanti del nostro territorio ed ai fruitori del sito un caloroso in bocca al lupo per un futuro risso di catture e di momenti felici.

ASD VALLESANTA rimane aperta a quanti, con lo spirito di offrire un contributo alla comunità, vogliono impegnarsi nella gestione e nella fruizione della meravigliosa valle che gestiamo.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 17 Dicembre 2019 18:30

Stagione 2019: si chiude

Anche quest'anno siamo giunti al periodo di chiusura invernale di Vallesanta; la stagione di pesca appena conclusa ha visto numerosi appassionati insidiare le specie presenti nella nosra valle, con risultati diversi: carpe sempre presenti in abbondanza, così come i carassi; scarsità di cattura di lucioperca, mentre il pescegatto ha avuto un andamento ondivago con periodi di quasi totale assenza, alternati ad abbondanti catture, fino al raggiungimento della quota consentita (n° 30 unità), a volte in sole 2 ore di pesca.

Il Campo Gara è stato oggetto dello svolglimento di 12 gare, con alternanza di catture. Da sottolineare come la Società ASD VALLESANTA, nell'organizzare le gare di pesca abbia pensato di fare cosa gradita, premiando tutti i partecipanti con beni in natura e cibarie sempre gradite da tutti i concorrenti.

L'attività del 2019 annovera tra l'altro un numero di aperture del sito di Vallesanta pari ad oltre 100 giornate, per un totale di oltre 1.500 ore di volontariato dedicate al nostro sport, alla natura ed alterritorio.

Da sottolineare altresì il problematico andamento climatico del mese di novembre, con la rottura dell'argine del torrente Idice e la successiva emergenza idrica che ne è susseguita, che ha causato il riempimento della valle di notevoli metri cubi di acqua ed il suo sfruttamento come cassa di colmata. Questo episodio, dovuto al meteo avverso, ha causato la chiusura della valle er motivi di sicurezza con la perdita di alcune giornate di pesca, ma soprattutto ha avuto un effetto nocivo sui pesci e nelle catture che, da quel momento sono state scarse.

Logico ringraziare il Consorzio della Bonifica Renana ed i suoi dipendenti, il Comune di Argenta, la F.I.P.S.A.S. di Bologna e tutti quanti hanno contribuito al buon esito della ormai trascorsa stagione di pesca.

Si sta comunque già lavorando per la prossima stagione di pesca, con idee ed iniziative in cantiere che verranto messe in campo alla prossima apertura, per ora....

ASD VALLESANTA AUGURA BUON NATALE E FELICE 2020

 

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 06 Maggio 2019 15:41

Tempo di anguille

 

 

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 06 Maggio 2019 15:41

Tempo di anguille

Da tempo si aspettavano e si sperava di poter portarle a guadino; un anno così pescoso però era da tempo che non si vedeva.

Sono numerose e di ottima taglia le anguille catturate nelle ultime settimane in Vallesanta e numerosi i pescatori che le insidiano; è noto che questo misterioso pesce predilige cacciare nelle ore notturne, che generalmente in autunno e primavera le catture sono più facili ma ultimamente, le catture avvengono anche di giorno, con esemplari che a volte superano abbondantemente il Kg.

Anche l'esca può variare: dal bigattino, al classico lombrico, al pesciolino vivo come al boccone di carassio o carpa la nostra amica non disdegna di attaccare qualsiasi esca, impegnando i pescatori  in veri e propri "bracci di ferro" per portarla a riva. Animali meravigliosi e sanissimi che si prestano anche ad essere una prelibatezza una volta nel piatto. Una vera leccornia.

Come da sempre accade, la "stagione delle anguille" terminerà probabilmente entro l'estate per riprendere, lo si spera,in autunno: è meglio approfittare ora di questa eccezionale possibilità che ancora una volta Vallesanta ci offre.

Le foto allegate rappresentano una piccola parte delle catture effettuate, ma danno la chiara dimostrazione delle possibilità di pesca.

 

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 03 Settembre 2018 15:48

61^ Fiera di Argenta

Carissimi appassionati pescasportivi, ASD VALLESANTA comunica che anche quest'anno, in occasione della 61^ Fiera di Argenta, saranno organizzate in Vallesanta a Campotto, due gare di pesca dedicate a ragazzi e agli adulti.

Sabato 08 settembre 2018 GARA RAGAZZI dai 6 ai 14 anni, con ritrovo presso la biglietteria di Vallesanta alle ore 08:00: ore 09:00 inizio gara copn termine alle ore 11:00.

Domenica 09 settembre 2018 GARA ADULTI con ritrovo alle ore 07:00 presso l'Agriturismo Vallesanta per le comunicazioni e l'organizzazione della tenzone che si terrà dalle 08:00 fino alle ore 11:00, con premiazioni alle ore 11:30. Premi per Tutti i partecipanti.

Sulle allegate locandine (nella sezione "IMMAGINI") ogni ulteriore definizione.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 30 Gennaio 2018 14:10

Parco Unico del Delta del Po? Chissà..

Parco del Delta del Po: al via la sfida per l'intesa unitaria.

Che il Parco del Delta del Po sia diviso in due enti gestori pare una "forzatura", che da parte di alcuni politici e di altre Istituzioni sia nata la volontà di addivenire alla creazione di un unico ente gestore è cosa buona e giusta. A tale proposito si riporta quanto appreso dal sito www.lugonotizie.it  a questo riguardo nell'incontro avvenuto venerdì 26/01:

Il Presidente del Parco Marco Fabbri (Sindaco di Comacchio), il Vice Presidente della Comunità dei Sindaci, Marco Venturi (sindaco di Alfonsine), Mara Roncuzzi, in rappresentanza del Comune di Ravenna e la consigliera regionale, con Delega Mab Unesco, Marcella Zappaterra, hanno incontrato durante la giornata Associazioni ambientaliste, parti sociali, associazioni venatorie e associazioni economiche e sindacati per discutere della nuova intesa che mira alla creazione di un'unica governance del Delta del Po, attraverso la nascita di un unico Ente di gestione.

"È un percorso appena avviato, che coinvolge in primis le regioni Emilia Romagna e Veneto e tutte le istituzioni territoriali interessate dall'iter di unificazione dei due parchi - sottolinea il Presidente del Parco del Delta del Po Marco Fabbri - e quello di oggi ha costituito un momento importante di confronto, che ha tracciato il solco da seguire per tutti i traguardi futuri."

La consigliera regionale, con delega Mab Unesco, Marcella Zappaterra, conferma che "oggi è partita la sfida per l’intesa sul Parco Unico del Delta del Po. Dopo l'approvazione dell'emendamento alla Legge di stabilità, come avevamo promesso, abbiamo avviato il confronto con tutti gli stakeholders per costruire un percorso largamente partecipato. L'obiettivo è quello di arrivare a contenuti dell'intesa largamente condivisi."

"Abbiamo fissato tempi stretti per completare questa fase di ascolto - aggiunge la consigliera regionale - tenuto conto che, dopo aver raccolto le osservazioni degli stakeholders emiliano-romagnoli, andremo a confronto con quelli del Veneto e dopo l'intesa condivisa dalle Regioni e dal Ministero, seguiranno gli iter legislativi di ogni singola Regione."

"Si deve fare in fretta, - conclude Marcella Zappaterra - se vogliamo chiudere tutta la procedura, prima della prossime elezioni regionali, in modo da evitare sorprese sulle volontà espresse sinora".

Alla Consigliera Regionale Zappaterra un plauso per lo sforzo e l'interessamento prodotto oltre all'appoggio totale di ASD VALLESANTA.

Pubblicato in Notizie